stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, due vigili del fuoco positivi al coronavirus: 13 colleghi in quarantena
NUOVI CONTAGI

Catania, due vigili del fuoco positivi al coronavirus: 13 colleghi in quarantena

Due vigili del fuoco di Catania sono risultati positivi al Covid-19. Uno è ricoverato in ospedale, il secondo è a casa. La notizia è confermata dal comando provinciale.

Tredici colleghi sono stati messi in quarantena. Intanto i sindacati continuano a denunciare la mancanza di dispositvi di sicurezza individuale: "In un solo mese due operatori risultano positivi al tampone per il Coronavirus: il primo di questi è ricoverato in terapia intensiva in condizioni gravissime, dopo essersi dovuto recare personalmente in ospedale per fare il tampone, negatogli fino alla fine; il secondo è un dipendente della stessa sede – e del medesimo turno di servizio entro i tempi di incubazione del virus, dai 2 ai 14 giorni – che oggi si trova in isolamento domiciliare. Abbiamo chiesto che vengano effettuati i tamponi a tutto il personale operativo, funzionario, amministrativo e dirigenziale, al fine di individuare i soggetti affetti da Covid-19, anche se asintomatici, per isolarli e preservare la salute dei dipendenti e della cittadinanza - dice Carmelo Barbagallo coordinatore regionale del sindacato dei vigili del fuoco Usb Sicilia -. Le mascherine potrebbero esserci consegnate tra aprile e maggio. Per quella data potremmo essere già contagiati tutti e aver infettato anche i civili", conclude.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X