stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, sequestro di beni per 1 milione ad un imprenditore del settore della vigilanza privata
GUARDIA DI FINANZA

Catania, sequestro di beni per 1 milione ad un imprenditore del settore della vigilanza privata

Beni per un valore di 1,1 milioni di euro sono stati sequestrati all’imprenditore Gaetano Debole, 36 anni, socio e rappresentante legale della Serenissima Vigilanza, con sede a Catania e attiva nel settore dei servizi di vigilanza privata. L'uomo è accusato di dichiarazione fraudolenta mediante fatture per operazioni inesistenti e di omesso versamento Iva.

La guardia di finanza di Catania ha proceduto, su delega della Procura etnea, a sequestrare i beni. Le indagini che hanno portato al provvedimento, emesso dal gip del Tribunale etneo, trae origine da una verifica fiscale condotta dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catania relativa ai periodi di imposta dal 2014 fino al 2018, in cui "sono state constatate innumerevoli irregolarità e condotte penalmente rilevanti ascrivibili" a Debole.

I beni sequestrati sono 4 immobili a Catania e Centuripe per un valore di oltre 500 mila euro e le quote di due società per un valore di 50 mila euro, oltre alle liquidità presenti nei conti correnti e alle altre disponibilità finanziare dell’imprenditore, tra le quali polizze vita per 50 mila euro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X