stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ferirono un agente durante una manifestazione, 9 denunce a Catania
DIGOS

Ferirono un agente durante una manifestazione, 9 denunce a Catania

In nove sono stati denunciati dalla Digos per aver ferito un agente di polizia durante una manifestazione a Catania. Tra di loro anche due minorenni. L'accusa è di manifestazione senza preavviso, invasione di edifici, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, in concorso e con l’aggravante di essere più di cinque persone.

La manifestazione di protesta è avvenuta il 22 giugno scorso nell’assessorato comunale ai Servizi Sociali, quando un gruppo di giovani appartenenti al centro sociale Liotru si unì alla protesta di alcune famiglie disagiate che chiedevano di essere inserite nelle liste per l’elargizione dei buoni spesa da cui erano rimaste escluse durante l’emergenza Covid-19.

I giovani del centro sociale in quella occasione montarono una tenda nell’atrio dell'assessorato ed altri, nel tentativo di incontrare l’assessore, fecero cadere un agente della Digos che era di guardia alle scale. Il poliziotto riportò un trauma al ginocchio sinistro, al gomito sinistro, ai polsi, al terzo dito della mano sinistra e fu giudicato guaribile in cinque giorni. Alcuni giorni dopo alle persone maggiorenni coinvolte, convocate in Questura, fu contestata l’aggravante di essersi avvalsi di minorenni.

Tutte le persone denunciate non sono nuove a episodi del genere, essendosi resi responsabili nel tempo e in luoghi diversi di episodi che vanno dalla resistenza a pubblico ufficiale alla violenza e minaccia a pubblico ufficiale, dal danneggiamento all’invasione arbitraria di edifici, dal getto pericoloso di cose all’accensione pericolosa, dalle lesioni personali alla manifestazione senza preavviso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X