stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vigili del fuoco, già a Catania 60 unità provenienti dalla Puglia e dall'intera Sicilia
MALTEMPO

Vigili del fuoco, già a Catania 60 unità provenienti dalla Puglia e dall'intera Sicilia

Il ministro Lamorgese ringrazia il corpo. Nelle ultime 24 ore 200 interventi di soccorso
Catania, Cronaca
Vigili del fuoco impegnati oggi nello svuotamento di un seminterrato allagato in via Augusto Righi, a Catania

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso il suo sentito «ringraziamento a tutti gli operatori del Corpo nazionale dei vigili del fuoco incessantemente impegnati nelle attività di soccorso alle popolazioni dei territori interessati da forti avversità meteorologiche», evidenziando come «nella sola provincia di Catania siano stati effettuati oltre 600 interventi e siano attualmente impiegati più di 180 uomini, alcuni dei quali provenienti da altre regioni».

La titolare del Viminale, nel sottolineare come sia «in costante contatto con i vertici del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile per seguire l’evolversi della situazione», ha manifestato «vicinanza alle comunità duramente colpite dal maltempo.

A conferma delle parole del ministro, i vigili del fuoco di Catania hanno fornito l’aggiornamento sugli interventi effettuati stamattina.

Sono quasi 200 gli interventi di soccorso già effettuati dai vigili del fuoco, nelle ultime 24 ore, a Catania e provincia. Poco meno di 20 quelli in corso di svolgimento alle 12, quando è stato effettuato il check. Poco più di 200 quelli in attesa. Al momento, dicono i vigili, si stanno effettuando principalmente svuotamenti di locali allagati e interventi tecnici per danni d'acqua e dissesti statici. Sono in corso le ricerche della donna che risulta ancora dispersa sul territorio del Comune di Scordia. Le ricerche stanno continuando con l'ausilio di unità dei vigili del fuoco specializzate nella Topografia applicata al soccorso (Tas), di unità cinofile, di movimento terra e unità dotate di droni. A queste ricerche stanno attivamente collaborando anche unità del Corpo nazionale del soccorso alpino, le forze dell'ordine ed i volontari di Protezione civile.

Per potenziare il sistema di risposta alle richieste di soccorso sono state inviate, dal Centro operativo nazionale, le sezioni operative della Direzione regionale Vvf Sicilia e della Direzione Regionale Vvf Puglia, per un totale di oltre 60 unità provenienti da tutti i Comandi provinciali dei vigili del fuoco di Sicilia e Puglia che, già da questa notte, stanno intervenendo sul territorio.
Per un migliore coordinamento dell'attività operativa e per rendere più agevoli le richieste di intervento sono stati dislocati sul territorio di Catania e provincia quattro unità di comando locale (Ucl-Pca), giunte dai Comandi provinciali di Palermo, Trapani e Caltanissetta. Presso questi posti di comando avanzato potrà essere direttamente richiesto l'intervento di una squadra di vigili del fuoco.

Gli automezzi attrezzati da unità di comando locale, facilmente visibili e riconoscibili, si trovano a Scordia, a Randazzo e a Catania, in piazza Università, e al Distaccamento Nord dei vigili del fuoco di San Giovanni Galermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X