stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Nuovo rimpasto in giunta a Bronte, arrivano De Luca e Saitta

Nuovo rimpasto in giunta a Bronte, arrivano De Luca e Saitta

di

Rimpasto al Comune di Bronte, dove sono entrati in giunta i consiglieri Maria De Luca e Nunzio Saitta, al posto di Alessia Capace e Marco Samperi che si erano dimessi nei giorni scorsi, dopo la loro prima esperienza amministrativa durata 15 mesi, dall’insediamento del sindaco Pino Firrarello, a seguito delle elezioni autunnali del 2020.

L’anno scorso, a maggio, si era dimesso l’avvocato Roberto Landro, al quale era subentrato l’assessore Massimo Castiglione. La giunta si conferma in prevalenza azzurra, fuori schema rimane il vice sindaco socialista Antonio Leanza, che con l’assessore Angelica Prestianni detiene il primato di permanenza in carica (da novembre 2020).

La nomina di De Luca e Saitta si rifletterà anche sulla formazione del consiglio comunale, con loro, infatti, gli assessori-consiglieri sono saliti a tre su cinque componenti della giunta, ma la norma regionale stabilisce che la doppia carica non possa essere rivestita da più della metà degli assessori (articolo 1, legge regionale 11/2015).

Se a rassegnare le dimissioni fosse Saitta, in consiglio gli succederebbe l’ex assessore Capace (Progetto Bronte), se rinunciasse alla doppia poltrona Castiglione in seno al civico consesso arriverebbe l’ex consigliere Gaetano Saitta (Bronte riparte), se un passo indietro dovesse farlo l’assessore Maria De Luca (Forza Italia), invece, ritornerebbe sullo scranno consiliare Ernesto Di Francesco (già assessore dell’ex sindaco Graziano Calanna).

Saitta, più volte consigliere, è stato vice sindaco di Firrarello dal 2014 al 2015, la De Luca (ormai al settimo mandato consiliare) è stata assessore sempre dell’attuale primo cittadino nelle due amministrazioni 2005-2015.

Sugli ex assessori Capace e Samperi, Firrarello ha detto: «Alessia si è spesa tantissimo per il mondo della scuola, un settore dove le emergenze si susseguono. Il suo carattere e la sua competenza hanno fatto sì che diventasse un valido punto di riferimento per i dirigenti scolastici. Marco, invece, è stato costretto a superare tanti problemi. La pandemia ha limitato la sua attività, ma la ristrutturazione e la valorizzazione di diversi impianti sportivi è stata prevista grazie al suo impegno, ne raccoglieremo presto i frutti. È stato in grado di rappresentare le esigenze dei giovani, rilanciando le potenzialità turistiche della Città».

All’assessore De Luca assegnate, fra le altre, le deleghe a Pubblica istruzione, Centro anziani, Personale, Manutenzione verde pubblico e degli edifici scolastici; l’assessore Saitta si occuperà pure di Sviluppo economico, Acquedotto, Rapporti con il consiglio comunale e le partecipate, Politiche giovanili, Sport, Turismo, Eventi, Legalità.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X