stampa
Dimensione testo

Mafia a Catania, il video di minacce e intimidazioni alle imprese

Le intercettazioni e dichiarazioni di pentiti hanno svelato che le imprese vessate dalle estorsioni del clan mafioso dei Santapaola-Ercolano versavano importi che si aggiravano tra i 3.000 ed i 5.000 euro annui. Soldi che, oltre che essere destinati alle famiglie dei detenuti, venivano anche reinvestiti in attività imprenditoriali del settore ludico e dei trasporti, attraverso dei prestanome. È quanto emerge dalle indagini dell’operazione antimafia 'Black Lotus', nell'ambito della quale i carabinieri hanno posto agli arresti domiciliari 10 indagati e notificato il provvedimento restrittivo a 21 persone, già detenute per altra causa. Un indagato è al momento irreperibile.

Nel video le intercettazioni ambientali effettuate durante le indagini dei militari, che hanno accertato le dinamiche ai vertici della 'famiglia' Santapaola-Ercolano e dei reggenti pro tempore che si sono alternati alla guida del clan dal 2015 al 2016: Francesco Santapaola, Antonio Tomaselli e Aldo Ercolano.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X